Ultima modifica: 11 Marzo 2022

Cenaia per l’Ucraina

L’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito Russo ha provocato in noi grande dolore e partecipazione alla sofferenza che la popolazione ucraina è costretta a subire.
In ogni classe è stata affrontata la problematica e si è presa coscienza che la tragedia che sta investendo il popolo ucraino non è tanta distante da noi! Alcuni dei nostri compagni infatti hanno parenti ed amici che in questo momento sono sotto i bombardamenti dell’esercito invasore.
Questo ci ha molto colpito!
L’organo attraverso il quale la nostra comunità scolastica riflette e prende decisioni per intervenire in modo concreto, è il C.R.A. (Consiglio Rappresentanti alunni).
Abbiamo deciso di trattare lì la questione e in diverse assemblee abbiamo riflettuto sulla importanza della autodeterminazione dei popoli, quindi sulla libertà propria di ogni nazione di decidere sul proprio futuro senza alcuna interferenza esterna e del concetto di PACE!
La drammaticità degli eventi scatenati dalla invasione russa in Ucraina ci ha indotti a prendere la decisione di contribuire, nel nostro piccolo, ad alleviare parte di questa sofferenza.
I bimbi, in collaborazione con le famiglie, abbiamo promosso una raccolta di aiuti da consegnare alla locale Associazione Misericordia di Cenaia.
Durante una riunione C.R.A. abbiamo individuato alcune tipologia di aiuti da raccogliere e donare, come ad esempio: cibo, farmaci, coperte, indumenti, creme per la cura del corpo, ecc…
Tutta la comunità scolastica ha collaborato e contribuito alla raccolta degli aiuti.
Stamattina, 11 marzo, ci sono venuti a trovare i rappresentanti della misericordia di Cenaia per la consegna dei pacchi che abbiamo preparato da spedire in Ucraina.


Con questo gesto abbiamo voluto gridare la nostra avversione verso tutte le guerre, il nostro grido è un grido di PACE e un piccolo contributo che sia da esempio per tutti.
Per favore aiutiamoli!!!



Alice Forzan e Greta Cerri 




Link vai su