Ultima modifica: 2 Febbraio 2023

Il Giorno della Memoria alla Scuola Primaria di Santa Luce

Io sono la memoria e ricordo ogni cosa accaduta. Sono legata a emozioni felici, ma anche a emozioni tristi. Il mio compito è di ricordare alle persone di non commettere di nuovo gli stessi errori del passato”.

 

Con queste parole, scritte dalla classe quinta, si è aperta la celebrazione del Giorno della Memoria alla Scuola Primaria di Santa Luce. In questa occasione i bambini e le bambine di tutte le classi si sono riuniti in plenaria, dove hanno condiviso pensieri, riflessioni ed emozioni emerse in seguito alle attività svolte sul tema dell’Olocausto nelle ultime settimane. Ogni classe, infatti, ha affrontato la lettura integrale o parziale di un libro diverso. Inoltre, alcune hanno visto un film, altre un cortometraggio animato o una videostoria. In particolare, i bambini della classe quinta, dopo essersi documentati e aver riflettuto sui fatti accaduti durante la seconda guerra mondiale, hanno deciso di rappresentare su un telo il caos e la distruzione provocati dalla guerra. Su di esso tutte le classi hanno attaccato i loro “pensieri di ricostruzione” sul mondo che vorrebbero, sotto forma di strofe in rima, disegni e riflessioni piene di positività e speranza.

 

Ognuno di noi può fare qualcosa per ricostruire un mondo migliore e la memoria ci aiuta a trovare la direzione giusta”. (I bambini e le bambine della Scuola Primaria di Santa Luce)

Link vai su