Ultima modifica: 18 Marzo 2022

INCONTRO CON ANDRA BUCCI: LA STORIA DIVENTA VIVA

Mercoledì 16 marzo 2022, tutta la scuola si è recata in teatro, a Fauglia, per un incontro con Andra Bucci, sopravvissuta alla Shoah.

L’incontro si è svolto verso le 9:00 di mattina ed  è finito verso le 11:00.

Insieme ad Andra c’erano anche il Sindaco, l’Assessore e il Bibliotecario di Fauglia; come pubblico c’erano i ragazzi della Secondaria di Primo Grado, della Primaria e, in prima fila, la nostra Dirigente Laura Valenza.

L’incontro è iniziato con un discorso fatto dal Sindaco, l’Assessore e il Bibliotecario, che hanno spiegato brevemente la storia dell’infanzia di Andra Bucci.

Andra ha una sorella di 2 anni più grande di lei di nome Tatiana, entrambe furono portate in un campo di concentramento e si sono salvate per via della somiglianza, infatti sembravano gemelle. Una volta arrivate al campo, le due sorelle, vennero separate dalla madre e costrette ad andare in una capanna dove alloggiarono insieme al cugino e ad altri bambini. Furono rinchiuse nel maggio del 1944 e liberate nel 1945.

La cosa che ci ha colpito di più è stato il racconto della durezza e della crudeltà dei soldati nei confronti degli adulti e l’indifferenza rivolta ai bambini. Un’altra cosa che ci ha stupito dei racconti di Andra è stata quando ha raccontato che si sono salvate la vita grazie alla “bontà” di una tedesca, che ha suggerito loro di rifiutarsi nel caso le avessero domandato di rivedere la propria madre.

È stato importante sentire i racconti storici per bocca di una persona che li ha davvero vissuti.

 

È stato un onore e un piacere aver avuto la possibilità di conoscere e fare delle domande ad Andra Bucci.

È un’esperienza che non dimenticheremo mai, e la porteremo sempre nei nostri cuori.

#pernondimenticare

 

EMMA MEINI 1E; CARLOTTA PIEROBON 2D




Link vai su